sabato 9 dicembre 2017

ROCCA SBARUA (m 900): Vecchia Lira

Sabato 9 dicembre 2017
Io e Palla

Oggi gran freddo, ampiamente previsto...
Nonostante tutto io voglio provarci: qualcuno mi risponde no, impossibile col freddo, invece Lollo e Palla ci stanno.
La neve di pochi giorni fa non darà fastidio più di tanto, in quanto le pareti saranno sicuramente asciutte, come mostra anche la webcam del rifugio Melano.
Non andiamo presto, causa freddo.
Appuntamento alle 7,45 da Mario, dove trovo il Pol (che andrà a scalare su ghiaccio) e Palla, ma non Lollo, debilitato dall'influenza.
Guido io: dopo colazione da Mario partiamo e con calma raggiungiamo la frazione Dairino, dove la strada è stata ben pulita dalla neve e parcheggio in totale solitudine, con una temperatura di 0°C...
Fortunatamente c'è il sole, anche se a tratti soffia un vento gelido.
Ci prepariamo e percorriamo il sentiero fino a Casa Canada, sentiero innevato e a tratti in ghiaccio vivo...
Giunti al rifugio, ecco la conferma che le pareti sono in ottime condizioni:
Un caffè al rifugio, quindi via verso lo Sperone Rivero, dove troviamo subito l'attacco della via prescelta, Vecchia Lira (6b   7L   130 m):